search instagram arrow-down
Riccardo Specchia

Chincha: una parentesi Afro-Peruviana

Vivere nel mondo di oggi ed essere contro l’uguaglianza per motivi di razza o colore è come vivere in Alaska ed essere contro la neve.

William Faulkner

  P1070426

Situata a 200 km a sud di Lima, vi è il cuore nero del Perú.

Una di quelle tappe che non puoi evitare, una stazione obbligatoria della famosa ‘Panamericana sur’. Un luogo di riflessione e gioia.

Come ogni week end che si rispetti, anche io contribuisco all’esodo dei limeñi che staccano un po’ la spina dai folli ritmi metropolitani. Luisa mi aveva parlato molto di questa cittadina, sapevo di poter trovare qualcosa di interessante e così, senza esitare un minuto, prendiamo la macchina e ci dirigiamo a Chincha: il popolo nero sulla via del cotone e della danza ma anche del vino e del famoso Pisco. Tutto molto Blues!

 IMG_20140330_171254532

IMG_20140330_153148899

IMG_20140330_153017489

IMG_20140330_153036842_HDR

Chincha, città principale della provincia di Chincha Alta situata nel dipartimento di Ica. Identificata come la culla del folclore afro-peruviano, la popolazione chinchana tramanda da generazioni i suoi balli e la sua musica ‘negra’: come il festejolandózapateo, panalivio e contrapunto. Il popolamento di questa regione (40.000 abitanti) è storicamente legato all’arrivo degli ‘schiavi negri’ che lavoravano nelle piantagioni di cotone e nei vigneti dei coloni spagnoli.

I grandi campi di cotone e il buon clima per la produzione del vino, sono le peculiarità che nel tempo hanno portato alcune frazioni del capoluogo (El CarmenSan JoséEl GuayaboSan Ragis e Hoja Redonda) a distinguersi soprattutto dal punto di vista turistico.

Questa località costiera cattura la nostra attenzione anche per l’abilità dei propri artigiani nell’intrecciare ceste, sedie e cappelli di paglia. Incontriamo forme e colori di ogni tipo in questa piacevole passeggiata tra i mercati locali.

IMG_20140330_154348 IMG_20140330_155427466

P1070427 P1070429 P1070431 P1070438 P1070440

Cerchiamo un posto dove poter assaggiare qualche pietanza locale. Molte delle osterie del posto offrono quello che qui è considerato il piatto forte: “seco de gato”. Si, qui mangiano i gatti. Preferiamo qualcosa di meno tradizionale… Almeno questa volta.  

IMG_20140330_155954466_HDR

Prima di salutare questo popolo, al costo di un nuevo sol per ciascuno, una banda di ragazzini promette di intrattenerci con la loro danza. Ci sediamo sulla panchina della plaza de Armas, nel distrito di El Carmen, e in due secondi netti parte la competizione tra i promettenti ballerini di zapateo.

Si chiude così una piccola parentesi di viaggio che ancora una volta mi conferma quanto detto a proposito del MÉTISSAGE nella precedente esperienza a nord.

IMG_20140330_164644483_HDRIMG_20140330_164619530IMG_20140330_164631884IMG_20140330_160550005 IMG_20140330_155543215

IMG_20140330_155000939_HDRIMG_20140330_155856199_HDR

IMG_20140330_154928514

A due mesi e qualche giorno dall’arrivo in Perù, l’esplorazione continua. Posso affermare, senza alcun dubbio, di aver intrapreso un viaggio lunghissimo, ricco di tappe intermedie che mi assicureranno nuove scommesse e conoscenze inimmaginabili.

Proverò a documentarmi ancora e scrivere dal Perù. Vediamo insieme cosa succede.
“LA FINESTRA ANDINA…” è il titolo di questo diario.  Per chi volesse affacciarsi, prendete nota. L’indirizzo è sempre quello. 

 

 

Foto di Riccardo Specchia
Annunci
Rispondi
Your email address will not be published. Required fields are marked *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: