search instagram arrow-down
Riccardo Specchia
VERSIÓN EN ESPAÑOL

Guardo spesso a quella sensazione di spossatezza, di vulnerabilità che mi accompagnava.

Volentieri la contemplo – quella sensazione -, osservo le mie braccia, le mani e il mio corpo dalla pelle nuova. È un processo: ci sentiamo incomodi e oppressi. Due sponde di terra flottanti non ci bastano più. Passi un tempo abbracciando esperienze incredibili e graffi sulla pancia che nascondi per sentirti invincibile. È la migrazione di ognuno di noi. Allora cerchi un altro scoglio dove riposare e dopo mesi di stordimento ed agonia, finalmente, abbandoni la tua vecchia pelle. Lo fai, pur sapendo che il ricordo di quello che hai lasciato, si fa pian piano, una missione impossibile.

foto :Riccardo Specchia luogo: Paracas “Islas Ballestas” - Perú dimensioni: 4000x2248
foto e testo: Riccardo Specchia
luogo: Paracas “Islas Ballestas” – Perú
dimensioni: 4000×2248
Annunci

One comment on “Cambio pelle

Rispondi
Your email address will not be published. Required fields are marked *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: